Palau

Palau IMG_1061

Cantiere: Palau
Ente: Abbanoa Spa
Diametri: DN 200 cl. 240 1027 mt, DN 250 cl. 240 4775 mt, DN 200 cl. 240 90 mt.
Progetto preliminare: Abbanoa S.p.A.
Progetto definitivo: Ing. Luca Pili – Assemini (CA)
Impresa: Raffaello Pellegrini Spa – Cagliari (CA)
Importo Lavori: € 2.656.735,94

Palau (Sassari), incastonata in un’insenatura della costa settentrionale della Sardegna e collocata di fronte al famoso arcipelago della Maddalena, è un borgo nato a fine XIX secolo, la cui risorsa principale è data dal turismo estivo. E’ inoltre nota per i suoi siti archeologici, come le Tombe dei giganti di Li Mizzani e quelle di Sajacciu.
In questo contesto si inserisce l’intervento di realizzazione dello schema fognario depurativo n. 49, che comprende la costruzione di un nuovo depuratore a servizio dell’abitato di Palau e relative lottizzazioni costiere e di un nuovo collettore fognario di collegamento che recapita i liquami a gravità al suddetto impianto di depurazione.
Il progetto preliminare “Risanamento del territorio a tutela della fascia costiera del comune di Palau 2° stralcio – completamento schema fognario” è stato redatto dalla società di gestione Abbanoa S.p.A., mentre l’onere della progettazione definitiva/esecutiva è spettato all’impresa aggiudicatrice dell’appalto integrato complesso, impresa Raffaello Pellegrini S.p.A. – Cagliari (CA), per un importo complessivo di € 2.656.735,94.
Per la realizzazione del tratto fognario, terminata nel Maggio 2018, l’Ufficio Tecnico di Abbanoa ha previsto tubazioni in gres ceramico: 1 km del diametro DN 200 mm classe extra 240 kN/m2 e circa 5 km di DN 250 mm classe extra 240 kN/m2.
La principale criticità riscontrata durante la fase di esecuzione lavori è connessa al cambiamento del tracciato iniziale in corso d’opera che ha causato un aumento della profondità della livelletta di posa fino a quasi 6 m sotto il piano campagna.
L’utilizzo di condotte in gres ha garantito elevate prestazioni meccaniche anche in condizioni di profondità di scavo notevoli; l’impiego di tubazioni in gres è inoltre risultato vincente grazie alla comprovata resistenza all’aggressione chimica e all’abrasione, durata nel tempo pressochè illimitata, bassi costi di gestione e manutenzione e l’aspetto ecologico, valore oggettivo misurato e certificato attraverso il marchio di qualità ecologica Cradle to Cradle®.

Europa
Europa
Written By

Vincenzo D’Angelo. Laureato in ingegneria civile ha indirizzato la sua attività prevalentemente nell’ambito delle costruzioni idrauliche e dell’assetto idrogeologico. Ha maturato una lunga esperienza nel campo delle reti idrauliche rivolgendo una particolare attenzione alle condizioni del deflusso nei sistemi complessi di condotte e al comportamento statico delle strutture interrate in relazione alla natura dei materiali utilizzati. Dal 1992 collabora con la Società del Gres, come consulente, ed attualmente è il responsabile dei Servizi Tecnici per l’Italia. Si occupa del supporto tecnico ai progettisti e alle imprese, svolgendo anche attività di formazione tecnica e divulgativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *