NARDÒ – COSTRUZIONE DI UNA RETE FOGNARIA PER UNA LOCALITÀ TURISTICA

comune di Nardo

La Puglia offre al turista semplicemente tutto: sole, mare e tanta cultura. La città barocca di Nardò è situata sul tacco dello stivale d’Italia ed è famosa per il suo pittoresco centro storico e la sua cattedrale. Ha una spiaggia, il cui lungomare è un angolo di paradiso che attira molti visitatori. In questa località è stato realizzato un nuovo tratto della rete fognaria che è parte di un progetto più ampio. La priorità è stata di realizzare l’opera in modo da non creare disturbo agli operatori coinvolti nelle attività turistiche per salvaguardare la stagione estiva.
L’Italia ha sofferto molto durante la prima ondata di pandemia, anche se il sud è stato meno colpito del nord, pertanto, un criterio fondamentale è stato quello di evitare disturbi nei tratti maggiormente turistici e di vicinanza alle bellissime spiagge con lavori durante i mesi estivi, quando le persone  hanno avuto nuovamente la possibilità di viaggiare. Visto il lungo tratto, il progetto è stato quindi diviso in due fasi.

L’ente gestore del ciclo idrico Acquedotto Pugliese è il più grande d’Europa. È responsabile della gestione delle acque reflue anche oltre i confini della Puglia e pone un’importante attenzione alla sostenibilità. Le soluzioni ecologiche sono destinate a garantire la qualità della vita degli abitanti e delle città pugliesi a lungo termine.

L’appalto per il tratto di spiaggia è stato assegnato all’impresa di costruzioni Condotte Strade, che ha numerose certificazioni, tra cui quella ambientale ISO 14001:2015 riguardante il Sistema di Gestione Ambientale. L’azienda della vicina Bari si è assicurata l’appalto attraverso una gara pubblica.

Le tubazioni in gres ceramico KERA.Pro  DN 200 FN 48 sono state fornite direttamente da Società del Gres che è parte del Gruppo Steinzeug-Keramo.

In totale sono stati posati circa 3,6 chilometri di condotte direttamente sul mare, in un terreno sabbioso ad una profondità di due o tre metri. Il volume totale dell’opera è stato di 144 tonnellate.
A causa delle numerose restrizioni dovute alla pandemia e all’inizio della stagione estiva, la prima fase è durata da aprile a maggio 2020 per poi riprendere a settembre inoltrato. La rete è stata ultimata nei primi giorni dell’anno 2021. Tutte le parti coinvolte nella realizzazione dell’opera hanno collaborato per assicurare la costruzione dell’infrastruttura nel rispetto della località turistica e delle relative attività nei periodi di alta stagione.

Ente appaltatore: Acquedotto Pugliese (AQP)
Impresa Esecutrice: Condotte Strade SRL
Responsabile d‘area (Società del Gres, Gruppo Steinzeug-Keramo) Severino Capelli

Written By

Capelli Severino laureato in scienze Motorie all’ISEF di Roma è entrato in Società del Gres nel 1980. Dal 1989 al 1999 funzionario vendite  dell’azienda con il compito di sviluppare la promozione e le vendite nonché di coordinare le attività presso agenti e promo venditori per le regioni Lazio, Campania, Toscana, Umbria.  Dal 2000 “ Responsabile Area Centro Sud Italia”  di Società del Gres  rappresenta  un importante e competente riferimento per le esigenze della clientela e dell’organizzazione commerciale. Mail : s.capelli@gres.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *