TOLENTINO – UN NUOVO SISTEMA FOGNARIO DOPO IL GRANDE TERREMOTO

Tolentino si trova in una zona geologicamente fragile dell’Italia centrale, dove la terra non si è quasi mai fermata per oltre 10 anni. Dopo il devastante terremoto che ha colpito l’Abruzzo nel 2009 con molti morti, la città di quasi 20.000 abitanti è stata colpita da una scossa di terremoto nel 2016, che è stata anche molto più forte con un 6,6 della scala Richter. Tolentino è stata fortunata nel disastro: non ci sono stati morti perché gli abitanti sono stati allarmati. Invece, molti edifici sono crollati – e anche il sistema fognario è stato parzialmente distrutto. È nata dunque l’esigenza di realizzarne uno nuovo, migliore.

In Italia si dice che la gente sia lungimirante e ottimista – e infatti, dopo il terremoto, il comune di Tolentino ha iniziato subito a pianificare la ricostruzione. Non solo le abitazioni per la popolazione dovevano essere ricostruite, ma anche le infrastrutture. La decisione di costruire una nuova rete fognaria è stata presa a favore di condotte in gres ceramico con sistema separato tra acque nere e bianche.

Per una nuova area di sviluppo in una delle zone più colpite, sono stati posati circa 850 metri di tubi in gres in vari diametri. Particolarmente importante è stato qui lo sviluppo centrale con diametri da DN 600 a DN 800. Il fornitore locale di infrastrutture ASSM aveva aggiudicato l’appalto alla società di costruzioni Massicci dopo una gara d’appalto pubblica. È stato coinvolto anche l’ufficio progettazione Idraulica & Ambiente.

SISTEMA FOGNARIO SEPARATO CON PROFONDITÀ FINO A 6 METRI

Il progetto con un volume di 550.000 euro è stato realizzato in trincea aperta. I tubi sono stati posati in parallelo ad una profondità compresa tra i due e i sei metri, con lo scarico dell’acqua piovana in tre sezioni di diametro crescente e tubi DN-250 per la costruzione della rete nera.

Tolentino è un esempio di eccellenza e mostra come il futuro urbano viene spesso affrontato in Italia. Anche le catastrofi naturali non possono impedirci di agire; al contrario, l’opportunità di creare soluzioni sostenibili è qualcosa che i responsabili devono cogliere. Di conseguenza, vengono create sempre più reti fognarie moderne che soddisfano elevati standard di compatibilità ambientale e di durata. Dopotutto, l’Italia è stata a lungo una nazione pioniera in materia di ambiente.

Progettista:
ASSM SPA

Impresa realizzatrice:
MASSICCI SRL


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *