ST. JOHANN IN TIROLO – ENTRA IN GIOCO IL SISTEMA.IX

St.Johann è un paese molto amato sia dagli sciatori che dagli ospiti estivi, situato vicino a Kitzbuhel in Tirolo. Il comune ha tutto ciò che i turisti amano: un centro storico affascinante, piste innevate in inverno e un’imponente vista panoramica sulle montagne in una posizione protetta. Si sa che questo comune, con una popolazione di quasi 10.000 abitanti, pianifica in modo moderno e lungimirante quando si tratta delle sue infrastrutture. Per questo motivo, è stata tra le prime comunità ad adottare il uovo sistema SYSTEM.iX.

Al comune di St.Johann piace avere tutte le decisioni nelle proprie mani. Questo è evidente dal fatto che qui, a differenza di altre città, le competenze nel settore delle acque reflue sono concentrate all’interno dell’amministrazione stessa. Il progetto di ristrutturazione dell’area della corte comunale è quindi stato appaltato e gestito direttamente dal comune. E poiché danno molta importanza alla sostenibilità e alla qualità, si affidano a soluzioni durature nel sottosuolo con il materiale del gres.

Un progetto pilota nell’area della stazione ferroviaria della città:

Inizialmente, il rinnovo del sistema fognario nella corte comunale sarebbe dovuto avvenire con l’utilizzo del sistema KERA.PRO. L’azienda che si occupa della realizzazione, la Swietelsky Ag di Oberndorf, nelle vicinanze, ha già accumulato molta esperienza in questo campo e sembra che l’esperienza sia stata così positiva che il committente e l’impresa edile hanno concordato di utilizzare per la prima volta il nuovo sistema SYSTEM.iX con tubi KERA.iXP in questa area. Il vantaggio è che si otterranno valori di confronto validi per diverse situazioni.

Le circostanze per il progetto pilota erano relativamente favorevoli, poiché pur essendo un comune in alta montagna, St.Johann offre molto spazio. Il luogo si trova collocato in un’ampia conca, il terreno è in gran parte pianeggiante e c’è abbastanza spazio nella zona della corte comunale nella zona periferica della città.

Complessivamente, sono stati installati 110 metri lineari del nuovo sistema fognario con SYSTEM.iX: le tubazioni erano di DN 250 TK 240, a cui si sono aggiunti quattro giunti GA e GZ ciascuno. Questa è la dimensione ideale per un progetto pilota, in quanto su questa tratta è possibile valutare in modo ottimale i vantaggi e gli svantaggi della posa. Dopo che l’inizio dei lavori di costruzione è stato ritardato dall’inizio della pandemia di COVID-19 all’inizio del 2020, le squadre di costruzione sono intervenuto a giugno.

L’installazione semplice convince:

Risultato: la posa si è rivelata estremamente vantaggiosa. I pezzi di tubo senza manicotto vengono collegati tra loro senza sforzo meccanico utilizzando gli appositi raccordi IX.LINK. Solo l’aggiustamento richiede particolare cura e in questo caso il personale di posa si avvale di un’apposita guida di inserimento progettata appositamente. Inoltre, i tubi a parete liscia non richiedono l’uso di spazi per manicotti nel terreno. La guarnizione garantisce che sabbia e sporcizia non possano infiltrarsi nella connessione. Gli esperti di Pipelife hanno assistito il cantiere per garantire un flusso di lavoro senza intoppi. Di conseguenza, il verdetto di tutti i soggetti coinvolti è stato estremamente positivo. Il sistema SYSTEM.iX ha superato con successo la prova generale in Austria, così come poco prima in un cantiere tedesco. St.Johann ha ora un’opzione in più per il futuro della sua qualità della vita.

More from Lorenzo Vidus Rosin
Sostenibilità
Il passato, il presente e il futuro per Società del Gres. Nell’industria...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.